Social Media Marketing
CategoriesSocial Network

Il Social Media Marketing è uno dei modi più efficaci per connetterti con il tuo target. Quando vengono utilizzati correttamente, i Social Media possono essere usati per alimentare i lead, rafforzare le relazioni con i clienti e creare comunità online che avranno un impatto importante sul tuo business. Per ottenere questi benefici, tuttavia, devi sapere come usarli o affidarti a persone competenti e professionali che siano in grado di indicarti la strategia migliore per la tua azienda.

Tanti profili social di società e brand mancano di una qualsiasi ombra di strategia, il che è un errore imperdonabile. Tutte le campagne social dovrebbero avere una strategia pensata prima ancora di sviluppare i contenuti da usare. Senza questo, non ottimizzerai le tue risorse per ottenere risultati specifici ed è probabile che tu non riesca a raggiungere gli obiettivi fissati a monte.

Il primo passo nella creazione di una campagna sui social media è quello di sviluppare una strategia forte. Quest’ultima dovrebbe essere un processo basato soprattutto sulla ricerca che possa essere diviso in molte fasi distinte. Ma ora capiamo in che modo dobbiamo impostare gli obiettivi per attrare una strategia efficace per ottimizzare il Social Media Marketing.

Obiettivi Social Media Marketing: S.M.A.R.T.

È importante iniziare con obiettivi chiari e definibili. Il farlo ti permetterà di sviluppare strategie basate su questi obiettivi e questi ti daranno qualcosa di concreto e misurabile a cui aspirare. Questo ti aiuterà per valutare i progressi che stai facendo. Stabilire degli obiettivi SMART nella fase iniziale è fondamentale:

Specific (Specifici). Definisci obiettivi specifici, qualcosa che sia pertinente alla riconoscibilità del brand o alla generazione di potenziali clienti;

Measurable (Misurabili). Ogni obiettivo dovrebbe essere misurabile per individuare gli indicatori chiave delle prestazioni (KPI, key performance indicators) che durante questa fase vengono utilizzati per le valutazioni. Ogni obiettivo differente avrà metriche differenti da valutare. Per esempio nelle campagne di conversione si preferirà ottimizzare vendite e click, mentre nelle campagne di riconoscibilità del brand si cercherà di ottenere menzioni del brand o maggiore coinvolgimento social.

Attainable (Raggiungibili). È necessario che i tuoi obiettivi siano realistici, oppure non li raggiungerai mai. Non è possibile impostare un obiettivo di 100.000 follower sui social entro 6 mesi per un nuovo brand che parte da zero o con non molto seguito.

Relevant (Pertinenti). I tuoi obiettivi dovrebbero essere pertinenti alla tua posizione attuale sul mercato e ai tuoi obiettivi di business.

Timely (Con tempistiche ragionevoli). Questi obiettivi sono progettati per essere raggiunti entro un determinato intervallo di tempo, come sei mesi o un anno e dovrebbero essere realistici, in modo tale da poter iniziare a organizzarti da subito non appena la campagna inizierà. Una volta decisi gli obiettivi che desideri raggiungere puoi iniziare la tua ricerca per decidere quali tipi di contenuti potranno aiutarti a raggiungerli.

Ma quindi, perché è così importante il Social Media Marketing?

  1. incrementa la Brand Awareness: con milioni di persone sui Social l’azienda può essere visibile ad una platea vastissima di persone e/o aziende, e questo permetterà di aumentare il traffico sul sito web aziendale;

  2. aumenta la fedeltà al marchio: una relazione continuamente alimentata da interazioni si ripercuote sulla lunghezza della durata del rapporto azienda/cliente;

  3. è un canale di marketing: si possono fare campagne di marketing estremamente targettizzate e dal costo contenuto o comunque accessibile a tutte le realtà, a patto di conoscerne e sfruttarne le potenzialità;

  4. aumenta le vendite: il miglioramento della relazione con l’utente, le azioni di marketing, l’aumento del traffico sul sito web hanno come naturale conseguenza un aumento ed un “miglioramento” delle vendite, intesa anche come qualità della singola vendita;

  5. migliora il posizionamento sui motori di ricerca SEO: uno dei fattori per aiutare un miglior posizionamento di un sito nei motori di ricerca è sicuramente la presenza sui Social;

  6. è uno strumento di Customer Care: si può gestire in maniera più veloce ed agile il Customer Care di un’azienda. Le aziende che gestiscono in maniera efficace la propria clientela in questo modo ne traggono un enorme beneficio di immagine, anche quando devono affrontare eventuali “criticità”.

La presenza sui Social Media permette all’azienda di sfruttare tutte queste potenzialità a patto che questa sia frutto di un progetto strutturato e pianificato che coinvolga tutti i settori dell’azienda e che quindi non sia lasciato all’improvvisazione sia come scelta dei Social in cui essere presenti (non è detto che tutti i Social vadano bene per tutte le attività), sia come azioni da intraprendere.

Presenza digitale: cosa significa fare Social Media Marketing?

Il Social media marketing (SMM) è quell’insieme di strategie multiscopo, pensate su misura per le piattaforme social, attraverso cui aziende e brand mirano a promuovere i propri prodotti o servizi, raggiungere nuovi clienti o coinvolgere di più e meglio i clienti attuali e, non ultimo, costruire e diffondere la propria immagine e i propri valori.

La routine quotidiana di un social media manager, insomma, è molto più complessa di quanto si possa immaginare. Tra i suoi principali task e attività in cui si concretizza il social media marketing, c’è così il definire una strategia di contenuti e pensare a un piano editoriale dedicato. I contenuti sono, infatti, la base su cui costruire la propria presenza digitale e chiedersi cosa può risultare veramente di valore per il proprio pubblico target se si vuole ottenere coinvolgimento e visibilità.

La presenza digitale per un’azienda è fondamentale e imprescindibile se vuole raggiungere la notorietà del brand, visibilità per attrarre nuovi potenziali clienti o continuare a fidelizzarli attraverso il Customer Care service. La Mission del Social Media Marketing è quella di migliorare la presenza digitale del brand o dell’azienda in questione, in una prospettiva in cui la presenza digitale di un brand è intimamente legata alla sua stessa visibilità e al suo posizionamento e anche alle decisioni d’acquisto dell’utente finale.

Il social Media Mix: Paid, Owned ed Earned Media

Nell’ecosistema digitale, i canali di distribuzione dei contenuti possono essere raggruppati in tre macro-categorie che presentano un livello crescente di efficacia e, viceversa, un livello decrescente di costo e di controllo: Paid Media, Owned Media ed Earned Media.

Paid Media: sono i mezzi a pagamento che le aziende possono utilizzare per veicolare i propri contenuti. Con la pubblicità a pagamento all’interno di social network si vuole incoraggiare chi vede i contenuti a visitare il sito aziendale, condividere il proprio lead (contatto mail), aumentare la Fanpage. Le imprese utilizzano i Paid media, oltre che per generare traffico verso gli owned e gli earned media, anche per perseguire finalità promozionali e di vendita.

Ad esempio, i social ADS pianificabili su Facebook possono includere link per accedere a offerte promozionali, coupon o prodotti disponibili in un e-commerce.

Owned Media: sono i mezzi di proprietà dell’azienda (website aziendali, corporate blog, house organ, e-mail, e-magazine, app, ecc.) o da essa controllati come le pagine social aziendali.

Un aspetto fondamentale di questi canali di Content marketing è rappresentato dall’opportunità per l’impresa di generare un contatto frequente e costante con il target di riferimento.

Ciò favorisce lo sviluppo di una brand community di consumatori che potrebbero nel tempo diventare veri e propri seguaci e sostenitori del brand.

Earned Media: sono i mezzi grazie ai quali otteniamo visibilità in maniera gratuita. Rappresentano tutte le occasioni di visibilità per l’impresa o la marca che derivano da una spontanea attività della rete: ad esempio, gli utenti che condividono sui social media opinioni positive riguardo un’impresa e i suoi contenuti, oppure postano nei blog e nei forum commenti positivi sulle attività, sui prodotti o sull’assistenza che l’impresa riserva ai clienti.

Rientrano in questa categoria di media anche le attività di publicity online: articoli redazionali, citazioni su testate online, blogger autorevoli che parlano bene di un’azienda senza che essa ne risulti ufficialmente la fonte.

I Social Network come Facebook, Instagram, LinkedIn, Tik Tok (solo per citarne alcuni) sono utilizzati dagli utenti per comunicare tra loro e reperire informazioni utili per completare il processo d’acquisto. Attraverso questi scambi possono affermare i Brand che più li convincono. Vuoi costruire una strategia di Social Media Marketing che possa permetterti di convertire e farti raggiungere gli obiettivi aziendali? Contattaci oggi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *